'L'impianto di Amazon? Va realizzato in Val di Sangro': 10 sindaci insieme per Fossacesia

 Il nuovo impianto del colosso della vendita on line Amazon, "s'ha da fare" in Val di Sangro. Di questo sono convinti dieci sindaci del territorio. 

"Qui - affermano - vi è un’importante quanto strategica area industriale, con caratteristiche fondamentali in termini di viabilità, collegamenti, servizi, sicurezza e infrastrutture... Per questo la logistica di un’azienda internazionale come Amazon deve avere sede a Fossacesia". Lo hanno ribadito, nel corso di una riunione, il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo; di Atessa, Giulio Borrelli; di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio; di Paglieta, Ernesto Graziani; di Casoli, Massimo Tiberini; di Castel Frentano, Gabriele D’Angelo; di Fallo, Pierpaolo Salerno; di Santa Maria Imbaro, Maria Giulia Di Nunzio; di Mozzagrogna, Tommaso Schips; di Torino di Sangro, Nino Di Fonso.

Insieme per una battaglia che porterebbe occupazione e sviluppo. "Resteranno compatti - si fa presente in una nota - per tutte le azioni che saranno intraprese, affinché la scelta di Amazon, fondata da Jeff Bezos, ricada nell’area produttiva più importante del centro-sud Italia".

"Nell'incontro - sottolineano i sindaci - abbiamo avuto l’opportunità di ricostruire tutti i passi compiuti dall’amministrazione di Fossacesia da quando, agli inizi dello scorso mese di agosto, è stata interpellata da un gruppo di professionisti incaricato di effettuare una ricognizione nella zona indicata per l’insediamento. Le dimensioni del terreno, che si sviluppa su 21 ettari pianeggianti; la valutazione di acquisto fissata su un importo di 2 milioni e 300mila euro; la disponibilità dei 53 proprietari dei terreni, che hanno sottoscritto l’atto preliminare di vendita... E poi, ancora, la vicinanza dell’area al casello autostradale dell'A14, alla Fondovalle Sangro, alla statale 16 Adriatica e ad altre vie di comunicazione; collegamento diretto con lo scalo merci della stazione ferroviaria Fossacesia-Torino di Sangro, dello snodo Sangritana-Tua. Tutto racchiude una situazione ideale per poter garantire ad un’azienda come Amazon di sviluppare e organizzare al meglio la propria attività. Alla luce di tutto ciò ci interroghiamo sulle ragioni per le quali Amazon, nello stesso momento in cui ha davanti questa situazione e queste prospettive, mostrerebbe interesse per l’autoparco di San Salvo". A breve,  i sindaci scriveranno al governatore d'Abruzzo, Marco Marsilio e al ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, per esprimere la volontà, di tutti i Comuni del Sangro-Aventino e della Frentania,  di portare avanti l'istanza che veda Fossacesia favorita  e in pole position in questa vicenda.

 Linda Caravaggio

 @RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1985

Condividi l'Articolo