Travolto in moto a Casoli: domani a Tornareccio i funerali di Cristian. Eseguita autopsia

E' morto per un violento trauma cranico, riportato dopo il drammatico volo dalla moto.

Questo il primo risultato dell'autopsia effettuata questa mattina, all'ospedale di Chieti, dal medico legale Pietro Falco, su Cristian Carozza, 34 anni, di Tornareccio (Ch), morto martedì sera in un incidente stradale a Casoli (Ch). Erano circa le 22.30 e il giovane, con la sua Harley Davidson, tornava a casa dal lavoro, dal pastificio De Cecco di Fara San Martino.

Sulla provinciale 95, all'altezza della frazione di Cipollaro, la tragedia. E' stato tamponato e scaraventato in aria da una Fiat Punto guidata da un 22enne di Casoli che, nonostante i divieti, aveva effettuato una serie di sorpassi fino a causare il mortale incidente. Il conducente dell'automobile è indagato di omicidio stradale. Degli accertamenti si occupano i carabinieri della compagnia di Lanciano. Saranno effettuate perizie per stabilire l'esatta dinamica dei fatti. L'inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore di Lanciano, Serena Rossi. 

A Tornareccio stop alla festa di contrada in onore di San Giovanni e agli eventi organizzati per i prossimi giorni, anche dall'amministrazione comunale. "Il paese è scosso dalla tragedia, profondamente colpito da questo lutto", dice il sindaco Nicola Iannone. E partecipa, col silenzio, al dolore. "Tutta la comunità è vicina a questa famiglia - riprende il primo cittadino - che appena pochi mesi fa ha subito un altro terribile lutto, quello del papà di Cristian, deceduto dopo un piccolo intervento chirurgico. Ringrazio i sindaci dei Comuni vicini per la solidarietà e la partecipazione mostrate".  

I funerali domattina, alle 10.30, nella chiesa parrocchiale di Santa Vittoria a Tornareccio. 10 giu. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 6759

Condividi l'Articolo