Due pacchetti di sigarette e contanti per 800 euro.

E' il bottino della rapina compiuta ieri sera, in località Monte Marcone di Atessa (Ch) alla rivendita di tabacchi e alimentari di Flavia Suriani, negozio noto in zona come 'Za Rosina'. 

Ad agire un uomo con un coltello, che ha minacciato e terrorizzato la titolare. Il furfante indossava un giubbotto chiaro, cappello e mascherina neri. E' entrato in azione alle 19 circa.

La commerciante aveva chiuso a chiave la rivendita e si apprestava ad abbassare la serranda. Il malvivente ha bussato alla porta e gli è stato aperto, pensando ad un cliente. Ha chiesto di comprare le sigarette e poi, invece di pagare, ha estratto il coltello e l'ha puntato contro l'esercente che è stata costretta a consegnare l'incasso che stava portando via. Quindi si è dileguato.

Sul posto i carabinieri della compagnia di Atessa che hanno acquisito le immagini dlele telecamere di videosorveglianza e avviato indagini. Solo pochi giorni fa i militari hanno arrestato gli autori della tentata rapina, con una pistola modello Glock, al panificio Susi di Fossacesia (Ch), e dei colpi alla tabaccheria "B&T" di Santa Maria Imbaro e alla paninoteca "Ai Viali" a Piazzano di Atessa. 

In carcere sono finiti Giannicola Bada, 38 anni, e Maurizio Rapino, 56 anni, rinchiusi nel penitenziario di Pesaro. 18 gen. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto Andrea Franco Colacioppo

totale visualizzazioni: 5288

Condividi l'Articolo