Orsogna. Cade aereo biposto. Moglie e marito feriti

Erano partiti con l'aereo, un ultraleggero, da Alanno (Pescara) ed erano diretti a Termoli (Campobasso), ma durante il volo hanno avuto problemi al motore e hanno tentato un atterraggio di fortuna, che c'è stato, ma il mezzo, finito tra un vigneto, campi incolti e boscaglia, si è comunque semidistrutto. E lei ne è uscita malconcia.

Disavventura, oggi intorno alle 18, per una coppia che vive in Australia. Moglie e marito erano su un biposto che, all'improvviso, ha dato segni di cedimento. In piena emergenza il marito, che pilotava, ha pensato bene di scendere a terra, ma è precipitato, ad Orsogna (Chieti) a ridosso della strada provinciale che porta a Canosa Sannita (Ch), al "bivio Carboni", spiegano le forze dell'ordine. 

Lei, 38 anni, è originaria del regno polinesiano di Tonga, costituito da più di 170 isole del Sud Pacifico; lui ha 51 anni ed è nato a Lucera, in provincia di Foggia.

La signora, politraumatizzata, è stata trasportata all'ospedale di Pescara con l'elicottero del 118; il marito è stato medicato sul posto. Ha riportato solo contusioni e ha rifiutato di andare al Pronto soccorso. Ha invece scelto di accompagnare la moglie, che ha fratture ai piedi. Sul posto i carabinieri di Orsogna, guidati e della compagnia di Ortona e i vigili del fuoco di Ortona (Ch). 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 6030

Condividi l'Articolo