Lanciano. L'Ater festeggia i primi 100 anni con investimenti per 15 milioni

Una lunga storia sull’edilizia pubblica sociale. L’Ater di Lanciano (Ch), competente anche su Vasto (Ch), compie difatti 100 anni e annuncia 15 milioni di investimenti, fino al 2024, per realizzare nuovi alloggi di edilizia pubblica residenziale oltre che ammodernare il patrimonio esistente, forte di 2.200 alloggi e 150 locali commerciali.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

Nuove palazzine saranno realizzate a Lanciano, Vasto, Castel Frentano e altri comuni di competenza. In corso anche 15 interventi di riqualificazione  energetica e manutenzione straordinaria.

Il centenario verrà festeggiato l'11 novembre alla multisale Ciakcity, alla presenza del presidente della Regione, Marco Marsilio. L’Ater frentano è il primo nato in Abruzzo, ad aprile 1921. L'evento è stato illustrato dal presidente Fausto Memmo e dal direttore generale Giuseppe D’Alessandro. Per l'occasione verrà attivato un annullo postale e sarà presentato il libro “100 anni di Ater Lanciano”, autrice Serena Sanseviero. Ci saranno i membri del cda, Micaela De Cicco ed Emilio Nasuti. Con gli ordini professionali degli Architetti, Ingegneri e Geometri si discuterà dei "Nuovi sistemi e nuove tecnologie per costruire e ristrutturare".

"Il nuovo corso dell’Ater punta ad accrescere la disponibilità abitativa", dice Memmo. Per il dg D’Alessandro: "Nei prossimi anni ci concentreremo a riqualificare il patrimonio immobiliare e predisporremo un fascicolo identificativo per ogni fabbricato". L’Ater si modernizza anche nel rapporto col cittadino attraverso un canale Youtube e un nuovo sito internet oltre al restauro dell’enorme archivio, utile anche per tecnici e scuole. Il centenario è occasione poi per restaurare con 18 mila euro l’antico portale, in stile vanvitelliano, di Palazzo Vergilj (1780), a Lanciano, che attualmente ospita alcuni assessorati del Comune. Quanto agli investimenti a Lanciano ci saranno 15 appartamenti in via Righi, a canone concordato, e 12 alloggi in via Sigismondi, mentre a Vasto 15 appartamenti a canone concordato in via De Gasperi, 16 in via Dalmazia, 16 a Punta Penna, in via Madonna della Penna, poi demolizione e ricostruzione di un edificio a Castel Frentano.

Il poderoso impegno prosegue attraverso 15 interventi di riqualificazione  energetica e di manutenzione straordinaria, anche a San Salvo. Massiccio impegno pure in altri 23 comuni dove verranno riqualificati energeticamente 32 edifici attraverso il progetto Tiger, finanziato dalla Ue.

Al compleanno Ater ci saranno poi l’assessore regionale all’Edilizia pubblica residenziale Guido Quintino Liris; il presidente di Federcasa Italia, Riccardo Novacco e Pierpaolo Pescara, direttore regionale del Dipartimento Governo del Territorio e Ambiente. Il seminario tecnico sui metodi e materiali per il ripristino, manutenzione e protezione di opere in cemento armato e muratura, vedrà come relatori Luigi Coppola, professore di Scienze e Tecnologia dei Materiali del Dipartimento di Ingegneria e Scienze Applicate dell’Università di Bergamo, e Alessandra Buoso, dottorato di ricerca in meccatronica, informazione, tecnologie innovative e metodi matematici.

"Guardiamo al futuro – aggiunge Memmo - facendo tesoro dell'esperienza passata e con consapevolezza siamo impegnati a proseguire i programmi, ma anche nell'avvio di azioni rivolte alla conservazione e implementazione del patrimonio aziendale. Traguardo fondamentale è rilanciare il diritto alla casa". D’Alessandro chiude: "L’Ater si trova a vivere la grande sfida del Piano nazionale di ripresa e resilienza finalizzato anche a sviluppare investimenti per rigenerare e adeguare l’edilizia pubblica attraverso riqualificazione energetica, rigenerazione urbana, adeguamento sismico e abbattimento delle barriere architettoniche".

Walter Berghella

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto Andrea Franco Colacioppo

totale visualizzazioni: 1171

Condividi l'Articolo