Lanciano (Ch) – Appuntamento a Lanciano e Casalbordino con la Misatango, una particolare opera in cui il ritmo del Tango si unisce alla sacralità della musica da chiesa per dare vita ad una nuova sonorità che riesce a mantenere le peculiarità di entrambe, in sei movimenti e con il testo in latino. Due gli appuntamenti in Abruzzo, sulla scia del grande successo a livello mondiale: il primo ci sarà a Lanciano, sabato 7 maggio nella cattedrale 'Madonna del Ponte' alle 20:30, evento interamente sostenuto dal locale Rotary Club. Domenica, invece, 8 maggio si replica a Casalbordino alle 19 nella Basilica santuario ‘Madonna dei Miracoli’ in occasione dell’inaugurazione del centro di accoglienza del Pellegrino, di fronte la basilica. In questo caso l’evento è stato organizzato dal Comune di Casalbordino. L'ingresso ai concerti è libero. 


Scritta come una messa tradizionale in latino e che segue le parti dell'ordinario, la Misatango, composta dall’argentino Martìn Palmeri, esalta il significato più profondo del testo sacro della messa, utilizzando armonie esotiche e ritmi incalzanti come passi di danza. I due eventi sono stati voluti dalla flautista lancianese Sarah Rulli e del famoso fisarmonicista Mario Stefano Pietrodarchi, originario di Atessa. Entrambe le date saranno dirette da Martin Palmeri, con due solisti di spicco: oltre a Pietrodarchi, ci sarà anche la mezzosoprano Chiara Chialli. Inoltre i concerti vedranno il coinvolgimento di numerosi musicisti, provenienti da tutta Italia, oltre che dalla zona frentana. In primis, il coro 'Hippolito Sabino' di Lanciano diretto da Patricia Demol, insieme al Coro Santa Maria delle Grazie di Sant’Apollinare diretto da Giovanni De Nobile e il Polymnos Ensemble diretto da Dino Potenza. Inoltre saranno ospiti il Coro Labirinto di Brescia diretto da Tommaso Ziliani e il Coro del Conservatorio di musica "Fausto Torrefranca" di Vibo Valentia diretto da Gianfranco Cambareri. Anche il quintetto d'archi è del Conservatorio Torrefranca di Vibo Valentia. Al pianoforte, Matteo Bisbano e al flauto, Sarah Rulli. Oltre alla Misa Tango sarà infatti eseguito il Duo Fantasioso per bandoneon, flauto e archi, composto da Martin Palmeri nel 2013 e dedicato a Mario Stefano Pietrodarchi e Sarah Rulli. Il resto del programma, tutto con musiche di Palmeri, prevede il tango del Bicentenario (per bandoneon, pianoforte e archi) e l'Ave Maria. 04 mag. ’16 


@RIPRODUZIONE VIETATA

Condividi l'Articolo

Articoli correlati