Ortona. Vinitaly, 'Orsetto oro' della cantina Casal Thaulero miglior cerasuolo

Il cerasuolo d’Abruzzo Doc 2020 “Orsetto oro” di Casal Thaulero ha ricevuto il trofeo speciale “Miglior vino Rosato” dalla selezione “5StarWines - The Book 2022” di Vinitaly, organizzata da Veronafiere. Un riconoscimento prestigioso per la cantina Casal Thaulero di Ortona (Ch) e per la doc Cerasuolo d’Abruzzo, sempre più rilevante in Italia e a livello internazionale, che è arrivato, tra l'altro, in concomitanza della Giornata mondiale dedicata ai vini Rosè.

Il cerasuolo "Orsetto oro" è ottenuto da uve Montepulciano prodotte in provincia di Chieti. Dal colore rosa ciliegio tenue, ha un bouquet intenso con sentori di frutta da cui si sprigionano i profumi di marasca e cerasa. Al sapore è armonico e persistente. Si abbina perfettamente alla cucina di pesce, in particolare ai brodetti, pasta al sugo e formaggi. E’ ottimo con la pizza. Ideale come aperitivo a bordo piscina.

"Si tratta - dichiara l’enologo Davide Dias, responsabile tecnico di Casal Thaulero - di  un riconoscimento di altissimo valore. Desidero ringraziare tutti coloro che hanno lavorato con me per il raggiungimento di questo risultato. Credo che la doc Cerasuolo d’Abruzzo abbia ancora tanto da esprimere, soprattutto all’estero, perché non ha nulla da invidiare ai più rinomati rosé internazionali. Il nostro compito deve essere di promuoverla per portare la nostra regione nel mondo attraverso l’autenticità delle sue uve autoctone. E’ fondamentale, in questo senso, il miglioramento della sostenibilità e la valorizzazione dei territori più vocati.”

"Siamo orgogliosi di questo titolo, – afferma Domenico Bomba, presidente di Casal Thaulero – che premia l’impegno quotidiano dei nostri vignaioli e ci sprona nel continuare a lavorare con la massima dedizione per produrre, sempre di più, uve di qualità".

"Orsetto oro" ha ricevuto un punteggio di 92/100, il più alto nella categoria dei rosati partecipanti alla selezione. A seguire ci sono i vini che hanno ottenuto la valutazione di 91/100 come il Montepulciano d’Abruzzo doc 2018 “Orsetto oro”; Montepulciano d’Abruzzo Doc Riserva 2012 “Anniversary” e il Pecorino Terre di Chieti Igt 2020 “Mr. Peco”.

A degustare e ad attribuire i voti in centesimi, a circa 2mila vini partecipanti, c’è stata una giuria di wine professionals altamente qualificati provenienti da tutto il mondo. 26 giu. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 586

Condividi l'Articolo