A Frisa c'è la Festa dell'Olio nuovo
GUARDA LE FOTO

Si rinnova l'appuntamento con la "Festa dell'Olio nuovo" a Frisa (Ch).

La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco, è giunta alla XIII edizione, ed andrà ad animare il centro storico con gli stand gastronomici. Dopo lo stop del 2020 e l'edizione limitata dello scorso anno, ci si aspetta che le strade del borgo possano tornare ad animarsi di visitatori. Un vero banco di prova per il consiglio direttivo della Pro Loco, insediato a febbraio del 2020, e composto (vedi foto) dal presidente Giulio Lanci, vicepresidente Francesco D'Ambrosio, tesoriere Ilenia Bucco, ed i consiglieri Federico Fattore, Dionina Tortella, Donatella Gnagnarella, Mario Di Nenno, Giuseppe Salerno, Lina Labbrozzi, Remo Trivilino e Nicoletta Paolucci. Tre le serate, quella di ieri; oggi sabato 12 e domenica 13 novembre.

Da piazza Principe di Piemonte, a Via dei Frisa passando per via Belvedere, accompagnati da musica, si potranno degustare i prodotti del territorio ed assaggiare l'olio novello. Gli stand aprono alle 19  stasera, mentre domani si anticiperà alle 17. Sarà anche possibile effettuare un tour gratuito dei frantoi locali nelle serate di sabato e domenica. Il Comune di Frisa ha anche organizzato un convegno, che si terrà domani alle 17 nella sala consiliare del Palazzo Caccianini, dal titolo “Il turismo dell'olio e le opportunità per i piccoli borghi”. Parteciperanno l'assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Daniele D'Amario; il presidente dell'Associazione Borghi Ospitali, Angelo Radica; il direttore del Movimento Turismo dell'Olio Abruzzo, Fausto Di Nella; Martina Fontecchia del frantoio Montecchia di Morro D'Oro e il coordinatore extravergini Abruzzo e Molise presidio Slow Food Bruno Scaglione. L'obiettivo è di analizzare la domanda turistica legata all'evo-turismo e le opportunità che si offre ai piccoli borghi per poter offrire una risposta adeguata. 12 nov 2022

URANIO UCCI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 3463

Condividi l'Articolo