Greenpeace in Adriatico, al largo delle coste di Pescara. Gli attivisti hanno aperto due grandi striscioni, sui quali si legge “Stop trivelle – Ieri, oggi, sempre”, nei pressi della piattaforma Fratello Cluster, posizionata poco a nord di Pescara, entro le 12 miglia marine dalla costa. Con questa protesta hanno voluto ricordare la data del 17 aprile 2016, quando 15 milioni e 800 mila italiani votarono per il referendum sulle “trivelle”, con i “sì” che rappresentarono quasi l’86 percento dei voti validi.Due anni dopo l'Adriatico è minacciato da decine di progetti di estrazione del petrolio.
17 aprile 2018


@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 490

Condividi l'Articolo

Video correlati