Pizzoferrato diventa borgo 'plastic free'
GUARDA LE FOTO

Pizzoferrato borgo 'plastic free'... Il Consiglio comunale, raccogliendo l’appello lanciato dal ministero dell’Ambiente, ha infatti approvato la mozione che si pone come obiettivo quello di liberare il proprio territorio dalla plastica inquinante, a partire dagli oggetti monouso.

"La nostra - dice il primo cittadino, Palmerino Fagnilli - è da sempre una comunità a rifiuti zero. La plastica storicamente è prodotto recente. Fino a 50 anni fa, le buste di plastica non venivano usate, il vetro si rendeva, le bucce venivano utilizzate per nutrire gli animali. Da qui un ritorno al passato, verso il futuro. La decisione del Consiglio comunale, come prima conseguenza, ha stimolato la realizzazione, in sinergia con il Parco nazionale della Majella, della prima "Area picnic assistita plastic free" del territorio del Parco". Questa, realizzata presso il Centro nazionale di Avifauna di Pizzoferrato, è stata sperimentata dal gruppo scout "Francavilla 1 Agesci" di Francavilla al Mare (Ch).

"Le piccole comunità, la montagna, le zone interne, - riprende il primo cittadino - sono depositarie dell’enorme tesoro della biodiversità. Perciò, con la mozione "Pizzoferrato plastic free", il Comune mette a disposizione della battaglia anti plastica le preziosità dei suoi Monti Pizzi, dei boschi, dei suoi pascoli e campagne. Tocca alle comunità locali il ruolo di sentinelle garanti della salute dell’intero globo. I materiali plastici costituiscono il 70% dei rifiuti marini, ma anche nei boschi della Majella e dei Monti Pizzi è frequente trovare un po’ ovunque prodotti usa e getta come posate, cotton fioc, piatti, cannucce, miscelatori per bevande e bastoncini per palloncini. Quindi bisogna intervenire subito".

L'amministrazione civica conta di avviare, "previa pianificazione, opportuni provvedimenti per concretizzare i seguenti obiettivi: divieto di uso della plastica monouso presso tutte le sedi comunali ed uffici connessi, compresi i centri di vita associata, ma soprattutto partendo dalla mensa scolastica, cuore della formazione e di un futuro diverso".

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1523

Condividi l'Articolo