Concluso a L'Aquila il Festival della Partecipazione, che si porta dietro tante domande. Tanta partecipazione e tante riflessioni. Dalla politica all'arte, dal lavoro alla cultura, ma il tema primo è sempre quello "Partecipazione". Partecipazione politica, come dice il presidente della regione Abruzzo, Giovanni Lolli: "sono ormai rarefatti i luoghi in cui si puo' parlare con la concretezza che abbiamo ascoltato". O partecipazione artistica, come ricorda Gabriele Cirilli, sulmonese, attivo tout court per il bene della sua provincia: "Anche questa iniziativa può  far capire che non siamo solo quelli che hanno subito il terremoto, adesso basta!". O, in fine, come lo comunica Ascanio Celestini, con il suo modo pindarico, metaforico, essenziale, di comunicare la società di oggi ed il suo proseguire: "Abbiamo bisogno che qualcuno ci ricorda che cosa siamo, non ci piace quello che siamo, io credo che noi siamo un paese, un paese in mezzo al Mediterraneo, e a noi italiani un po' ci da fastidio, perchè noi italiani vorremmo stare su Marte, e non in mezzo al Mediterraneo". Interviste a Giovanni Lolli,. presidente Regione Abruzzo, Ascanio Celestini, attore e autore, Gabriele Cirilli, attore e conduttore televisivo. 17 ott. '18

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 387

Condividi l'Articolo

Video correlati