Treglio. Il Teatro Studio riconosciuto residenza artistica per l'Abruzzo
Il Teatro Studio Lanciano, con sede a Treglio (Ch), è stato ufficialmente riconosciuto residenza artistica per la regione Abruzzo. Il ministero per i Beni e le attività culturali e la Regione Abruzzo, per il triennio 2018/2020, sosterranno il progetto di residenza “Teatro popolare d’arte” della compagnia Teatro del Sangro. Questa residenza prevede un piano di promozione e di valorizzazione degli artisti provenienti da altre regioni e anche dall’estero. Per quindici giorni gli artisti coinvolti vivono e lavorano nella residenza di Treglio, a stretto contatto con il territorio e in una comunità, stimolando reazioni e relazioni, valorizzando le peculiarità artistiche e generazionali. Alla fine di questo percorso gli artisti restituiscono il lavoro svolto sotto forma di spettacolo, performance o “manufatto”.

Nella graduatoria regionale il progetto “Teatro popolare d’arte” della compagnia Teatro del Sangro si è classificato al terzo posto. “Raccogliamo – dichiarano Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini, direttori del Teatro Studio - i frutti di un grande lavoro realizzato in questi anni sull’intera provincia di Chieti. Ringraziamo Massimiliano Berghella, il sindaco di Treglio, che ha sempre creduto, assieme alla sua amministrazione comunale, in noi e nella nostra attività".  “Treglio – dichiara  Berghella - si apre al territorio, conquista posizioni importanti in tutti i settori e si caratterizza sempre di più come il paese degli eventi, della cultura e dello sport. Siamo orgogliosi e felici, sono solo tre le residenze artistiche riconosciute in Abruzzo".
05 dicembre 2018

@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 324

Condividi l'Articolo