Lanciano, attesa per la
GUARDA LE FOTO

Quattro santuari con visite guidate. La "Lunga notte delle chiese" coinvolge anche Lanciano (Ch). E così arriva in città la grande notte bianca all'interno dei luoghi di culto. E' una fusione di cultura, arte, musica, teatro, in una chiave di riflessione e spiritualità.

L’iniziativa nazionale, venerdì 7 giugno, a partire dalle 19 e fino alla mezzanotte, coinvolgerà oltre 80 Diocesi italiane – tra cui quella di Lanciano-Ortona - , con adesioni anche all’estero in Brasile, Argentina e Romania. Saranno più di 150 le chiese che spalancheranno le proprie porte a tante iniziative diverse con il patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura e la collaborazione con i Vicariati alla Cultura, gli Uffici di Arte Sacra e Beni Culturali, le Pastorali Giovanili, tantissime associazioni culturali e il Patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura.

A Lanciano saranno protagoniste la cattedrale della Madonna del Ponte, la chiesa del Purgatorio, la chiesa di Santa Lucia e la chiesa di Santa Chiara. Le visite guidate saranno a cura degli studenti dell'istituto “De Titta-Fermi” di Lanciano: scenografica a sorpresa ci sarà con un'installazione luminosa sulla figura del Cireneo e tra Ppiazza Plebiscito e corso Roma, un gioco di luci molto particolare renderà ancora più suggestivo l'evento (con la collaborazione di Ceie Power, gestore della pubblica illuminazione di Lanciano).

"La prima "notte bianca" in assoluto è stata "inventata" proprio a Lanciano, in occasione dell'arrivo, da Roma, delle corone per la statua della Madonna del Ponte! - sottolinea Emidio Cipollone, arcivescovo della diocesi Lanciano-Ortona -. Quest'anno, a tenere insieme cultura ed arte, musica e spiritualità, è la "luce": tema tanto fondamentale quanto affascinante! La luce è la vita: senza di essa non è possibile l'esistenza; "venire alla luce" è nascere alla vita! Gesù, inoltre, ha detto di essere la luce e che anche noi dobbiamo essere luce! Spero che questa iniziativa aiuti la nostra Chiesa diocesana, la città e tutto il territorio a nascere, o meglio a rinascere, a vita nuova, aprendo le "porte" della mente e del cuore proprio come si apriranno le porte delle chiese; a "venire alla luce" costruendo ponti e non muri che, alla fine, non fanno altro che "imprigionarci"; ad aprire, anzi a spalancare, come diceva San Giovanni Paolo II, le porte a Cristo, nostro Salvatore e fonte della nostra gioia".

L’evento ha l’obiettivo di dare un segno della presenza della Chiesa nelle comunità, di apertura verso l’esterno, di creare occasioni di incontro con persone spesso distanti dalla Chiesa e di confronto tra diverse confessioni. 

"L’apertura straordinaria di molte chiese, dalla sera fino a notte inoltrata, consentirà a quante più persone possibili di unire l’esperienza culturale ad una esperienza spirituale per conoscere e promuovere il nostro patrimonio di arte e di fede", dichiarano i coordinatori dell'evento di Lanciano, Ada Giarrocco e Domenico Maria Del Bello, ispettore onorario del ministero per i Beni culturali.

Questo il programma:

Cattedrale della Madonna del ponte

Ore 19:00 Santa messa

Ore 20:00 Visita guidata a cura degli allievi del Liceo Statale “C. de Titta” di Lanciano

Dalle 20:00 Mostra “La Bibbia a colori” Catechesi a cura di don Emanuele Bianco

Per tutta la serata fino a mezzanotte

Installazione sonora con musiche di Fedele Fenaroli

 Chiesa parrocchiale di Santa Lucia

Ore 19:00 Visita guidata a cura degli allievi del Liceo Statale “C. de Titta” di Lanciano

Ore 21:30 La musica nel tempo...un viaggio per solo flauto a cura del maestro Roberto de Grandis

Per tutta la sera fino a mezzanotte

Installazione luminosa, a cura della parrocchia, sulla statua di Santa Lucia, martire siracusana, con esposizione delle reliquie

Chiesa del Purgatorio

Ore 19:00 Visita guidata a cura degli allievi del Liceo Statale “C. de Titta” di Lanciano

Ore 21:00 Concerto di musica barocca a cura del maestro, direttore e concertatore Matteo Cicchitti

Per tutta la sera fino a mezzanotte

La chiesa sarà illuminata solo dalle candele e dopo il concerto resterà aperta fino a mezzanotte per la preghiera

Chiesa di Santa Chiara

Ore 19:00 Visita guidata a cura degli allievi del Liceo Statale “C. de Titta” di Lanciano

Per tutta la sera fino a mezzanotte

Installazione luminosa sulla figura del Cireneo, figura centrale della processione degli incappucciati del Giovedì Santo

Mostra fotografica sulla processione del Venerdì Santo con foto artistiche e con giochi di luci e ombre

 Oltre agli eventi nelle singole chiese  sul sagrato della Chiesa del Purgatorio alle 19:30 si terrà uno spettacolo teatrale "Alla luce delle candele" con Stefano di Matteo e Gabriele Tinari. 

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE VIETATA 

totale visualizzazioni: 561

Condividi l'Articolo