Chiude Tvq e scompare un'altra emittente storica in Abruzzo

Tvq chiude. Il giornalista Gianni Lussoso, volto storico dell'emittente televisiva di Pescara dove curava una seguitissima rubrica di sport, ha infatti annunciato l'imminente fine delle trasmissioni ufficializzando ciò che era nell'aria già da diverso tempo. Ormai da alcuni anni, infatti, Tvq viveva una fase difficile.

E ora un post di Lussoso su Facebook comunica l'interruzione dei programmi, con lo spegnimento del canale nelle prossime settimane. Una notizia che ovviamente avrà ripercussioni anche in chiave lavorativa, dal momento che verranno licenziati i 4 dipendenti della società.

Tvq nacque nel 1973 come  TeleAdriatica Tva Cavo, fondata da Gualtiero Minucci, Donato Tatonetti, Loredana Bugada e Guido Fusilli. Fu la prima tv d'Abruzzo e in assoluto una delle prima in Italia, visto che nello stesso periodo nascevano Telebiella e Telediffusione Italiana. Dal primo piano del palazzo dove c'era l'hotel Singleton, in corso Vittorio, Tvq si è poi spostata, fino a trovare la sua casa - negli ultimi anni - in via Aterno.

Inizialmente tv via cavo, divenne poi un'emittente che trasmetteva via etere cambiando al contempo nome in  Tva-Q. Arrivarono a quel punto diversi show di intrattenimento, tra cui "Roba da matti" di  Vincenzo Olivieri, format che ancora oggi viene riproposto dal comico su Rete 8. Nella seconda metà degli anni '80 il nome mutò in  Tvq (cioè "Tv di qualità") e si aggiunsero nel palinsesto cartoni animati, telefilm e telenovele. Molti personaggi noti sono passati per la redazione di questa importante realtà televisiva: i giornalisti  Enrico Rocchi e Daniele Barone, il cabarettista 'Nduccio e i doppiatori Christian Iansante e Roberto Pedicini, con quest'ultimo che oggi è anche uno degli speaker di Radiofreccia.

L'ultima proprietà è stata quella della famiglia Monti, che all'inizio aveva rilevato il 49% delle quote e poi si era garantita l'intero pacchetto. Ma adesso, a quanto pare, è tutto finito. Tvq senza dubbio farà sentire la sua mancanza nel panorama radiotelevisivo regionale.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1659

Condividi l'Articolo