Atessa. In piazza musica d'eccellenza, bolidi, storici Ducato. E c'è anche il Ferrari Club

Dai primi tipi di furgoni, quelli che hanno accompagnato la nascita e l'evoluzione dell'azienda, agli ultimi gioielli tecnologici, che fanno di Sevel la fabbrica più importante d'Europa per la produzione di veicoli commerciali leggeri. “Atessa Musica e motori 2019” ospita, stasera e domani, nel centro storico di Atessa (Ch), all'interno del “Village Fca”, anche un campione dei modelli di Ducato che da oltre 30 anni si realizzano nello stabilimento di Atessa. E poi, nella due giorni, sul palco, saliranno artisti d'eccellenza. La manifestazione si svolgerà nel cuore della città sangrina, tra piazza Garibaldi e piazza Benedetti.

“L'iniziativa – spiega l'assessore allo Sport e ai Grandi eventi, Vincenzo Menna – ha il patrocinio del Comune di Atessa ed ha come partner Sevel e l'associazione “Città dei motori”, con la quale stiamo preparando un progetto che presenteremo al ministro Gian Marco Centinaio, per la promozione del turismo su due e quattro ruote. Questa è la terza edizione e stiamo lavorando per renderla più accattivante, con concerti di qualità, con il “Village Fca” e il museo diffuso di veicoli d'epoca a cura del Club Frentano Ruote Classiche. E c'è anche il Ferrari Club. E' un appuntamento che ci caratterizza per il legame che questo territorio storicamente ha con il mondo dei motori. Ad intrattenere ci sarà sarà anche Radio Delta 1. La direzione artistica dell'evento è di Max Ionata, uno dei maggiori sassofonisti della scena jazz contemporanea, sempre in giro per il mondo: è appena rientrato da Giappone e Spagna”.

“Questa – sottolinea Rosario Correale, plant logistics manager Fca – è una delle manifestazioni a cui siamo da sempre legati. Esponiamo la nostra tradizione ma anche modelli recenti, che si fanno ammirare per linee e prestazioni: i Ducato, le Maserati e le Alfa Romeo: queste ultime, modelli Stelvio e 4C, saranno anche veicoli di prova per il pubblico”. Per quanti si sono prenotati nei giorni passati.

“Musica di qualità – rincara Max Ionata, direttore della kermesse -. Il 31 maggio, condizioni meteo permettendo, in piazza Benedetti, dalle 21.30, ci sarà “Whit love”, il concerto del Greta Panettieri Quartet". Che dà il via alla due giorni. Panettieri è una delle migliori cantanti italiane di jazz, voce incantevole. Reduce da varie tournée, di cui l’ultima con il musicista brasiliano Toquinho, l'artista è solita ammaliare il pubblico con musica intensa ed emozionante. Le più celebri canzoni di Mina, da sempre un pezzo forte del repertorio della cantante, vengono reinterpretate con maestria tra personalizzazione e, sperimentazione e grande partecipazione del pubblico. Sul palco, con la Panettieri una band eccezionale: il pianista e compositore Andrea Sammartino, il bassista Daniele Mencarelli, e Mimmo Campanale alla batteria.

Domani, primo giugno, sempre in piazza Benedetti, si esibirà invece il Gegè Telesforo Quartet in “Soundzforchildren”. Telesforo – evidenzia Ionata – non ha bisogno di presentazioni: è cultore della musica nera, polistrumentista, compositore, ma anche produttore discografico, conduttore radiotelevisivo ed entertainer di grande talent. E' da sempre un artista poliedrico, e soprattutto un vocalist raffinato. Il gruppo è formato anche da Dario Deidda, uno dei più grandi bassisti del mondo; da Michele Santoleri, fantastico batterista abruzzese e Domenico Sanna, piano-keys”. In caso di maltempo i concerti si svolgeranno all'interno dell'Auditorium Italia di piazza Garibaldi.

“Sevel è una delle eccellenze dell'Abruzzo – dichiara il sindaco di Atessa, Giulio Borrelli – e la sua presenza conferma l'integrazione tra aziende a territorio. Quest'appuntamento, culturale e ricreativo, – conclude – è tra quelli previsti per la rivitalizzazione ed il rilancio del centro storico ed apre il cartellone delle manifestazioni estive”.

@RIPRODUZIONE VIETATA

Nella foto la presentazione della manifestazione in Comune ad Atessa

totale visualizzazioni: 422

Condividi l'Articolo