Rapina cruenta in villa a Lanciano, in contrada Carminello. "'Arancia meccanica'? Uno scherzetto rispetto a quello che hanno fatto a mio fratello e a mia cognata": così Alfredo Martelli, fratello del medico Carlo Martelli, 69 anni di Lanciano (Ch), sequestrato e massacrato di botte poco prima dell'alba, da una banda di malviventi che gli  è penetrata in casa. Alla moglie del medico, Niva Bazzan, i banditi hanno anche tagliato l'orecchio destro. I coniugi, picchiati e legati, sono stati ostaggio della gang per circa due ore. Poi sono riusciti a liberarsi e a chiedere aiuto. 
Video e interviste a cura di Serena Giannico.
23 settembre 2018



@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 7480

Condividi l'Articolo

Video correlati