Lanciano (Ch) - Fuori programma da brivido ieri sera in centro a Lanciano. Intorno alle 20, durante il mercatino degli ambulanti, due cani si sono azzannati in maniera feroce e i loro proprietari sono rimasti feriti. Il fatto è accaduto in un'affollata piazza Plebiscito. Un pitbull e un boxer, portati a spasso dai rispettivi padroni, di 32 e 22 anni, entrambi di Lanciano, incrociandosi, hanno dato vita ad una sorta di combattimento. Gli animali, che non indossavano la museruola, si sono morsi: l'uno ha addentato il muso dell'altro, con violenza. E nessuno dei due ha mollato la presa. Un duro scontro, con tanto di urla e di paura. E i padroni, aiutati da altri, che li tiravano, da un lato e dall'altro, nel tentativo di dividerli, ma peggiorando la situazione. 


Alla fine - ed era l'unico modo per staccarli - qualcuno ha gettato un po' d'acqua sui cani che, immediatamente, si sono divisi. Erano pieni di sangue e morsi. Sul posto sono arrivati i carabinieri e gli operatori del 118 con l'ambulanza. "Davvero impressionante - il grido di molti passanti -. Ma questi sono cani da lotta, feroci... Non si può portarli a spasso così... E se c'erano bambini". I padroni sono andati a farsi medicare al Pronto soccorso del Renzetti, con prognosi di 7 e 10 giorni. Le forze dell'ordine stanno verificando se i cani sono registrati. Per i proprietari si profila una multa perché i cani erano senza museruola. Riguardo ai danni, per eventuali risarcimenti, dovranno querelarsi a vicenda. Per legge i cani devono avere la museruola per non mettere a rischio l’incolumità delle persone, mentre il guinzaglio non deve superare un metro e mezzo di lunghezza. 16 ottobre 2017

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 19717

Condividi l'Articolo

Video correlati