Pesta la madre fino a fratturarle le costole: a Vasto arrestato 22enne

Ha massacrato la mamma di botte per la droga. E' accaduto a Vasto (Ch), dove i carabinieri hanno arrestato un giovane di 22 anni per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Nel primo pomeriggio del 23 febbraio scorso, i militari hanno ricevuto una segnalazione di ripetute aggressioni domestiche in danno di una donna di 60 anni da parte del figlio. Una pattuglia si è recata sul posto è ha trovato la donna, piena di evidenti lividi. La malcapitata è stata trasportata al Pronto soccorso dell’ospedale "San Pio" ove le sono state riscontrate 
fratture costali e lesioni varie ed è stata giudicata guaribile in trenta giorni. 

Il ragazzo si era già allontanato, ma è stato rintracciato poco dopo nei pressi dell’abitazione e condotto in caserma per accertamenti. Gli sviluppi investigativi eseguiti immediatamente hanno permesso di appurare che la donna era vittima di frequenti violenze psicologiche e fisiche, amplificatesi nell’ultima settimana a causa di positività al Covid per entrambi.

In passato, tra l'altro, si era rivolta ai medici per essere curata, omettendo di denunciare di essere stata aggredita e riconducendo le ecchimosi ad infortuni e cadute varie.
La perquisizione eseguita in casa ha inoltre consentito il rinvenimento e conseguente sequestro, di tre involucri di marijuana per un peso complessivo pari a 285 grammi, quantitativo ritenuto eccessivo per un uso personale e di conseguenza presuntivamente destinato allo spaccio. 

Il sostituto rpocuratore di Vasto, Vincenzo Chirico, ha disposto i domiciliari per l'arrestato, mentre la madre ha trovato una provvisoria sitemazione da familiari. 25 febbr. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1912

Condividi l'Articolo