Sono in partenza dall'Abruzzo i primi quattro tir, della Croce rossa nazionale, carichi di aiuti e diretti dall'Italia verso l'Ucraina. 

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie per distributori e uffici

Apri

I camion, pieni di derrate alimentari, medicinali e coperte, muoveranno, domani mattina, primo marzo, dal Centro operativo Emergenze della Cri di Avezzano (Aq). Lasceranno l'Abruzzo tra le 8.30 e le 9.

"Si tratta - spiega Pierluigi De Ascentis, responsabile della struttura - di materiale nostro, della Cri. Sui mezzi - viene aggiunto - ci sono 45 bancali di alimenti, nella cui scelta abbiamo tenuto conto delle tradizioni e delle abitudini  a tavola di quel popolo, e 33 bancali di farmaci". Tra i cibi ecco riso, biscotti per i più piccoli, tonno e sgombro, e scatole di legumi, piselli, lenticchie, fagioli....

Otto gli autisti che si dirigeranno verso il confine, più personale di supporto. "Per quanto riguarda i luoghi da raggiungere - spiega De Ascentis - non abbiamo ancora una destinazione definita. Siamo in contatto con delle consorelle Cri rumene e, una volta lì, vedremo il da farsi". 28 feb. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

Nel video Pierluigi De Ascentis, Centro operativo Emergenze della Cri di Avezzano, e Lorenzo Massucchielli, responsabile Unità operativa di Emergenza internazionale Cri

 

totale visualizzazioni: 1759

Condividi l'Articolo