Fa incidente a Fossacesia e abbandona auto,  denunciando il furto della vettura

Ha perso il controllo della potente Audi che stava guidando ed è uscito fuori strada, sulla Fondovalle Sangro, in territorio di Fossacesia (Ch), sfondando e distruggendo il guard rail nei pressi del casello autostradale dell'A14.

Nello schianto, accaduto alle 4.30, non sono stati coinvolti altri mezzi. Anziché fermarsi, se n'è andato a piedi, abbandonando la macchina.

La mattina seguente il giovane, che abita in un comune dell'entroterra, si è presentato dai carabinieri dove ha sporto denuncia di furto della vettura. I militari non gli hanno però creduto. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i militari della stazione di Miglianico (Ch) che hanno ricostruito l'accaduto. Dopo il botto, alcuni testimoni avevano notato il conducente che si allontanava a piedi. Le bugie gli sono costate care: è stato denunciato alla procura della Repubblica di Lanciano per simulazione di reato. L'auto è stata fatta recuperare dalle forze dell'ordine. 

E pugno duro delle forze dell'ordine, sempre a Fossacesia, per contrastare il fenomeno di guida in stato di ebbrezza: controlli, quindi, a tappeto, nel week end alla Marina. E si è registrata la denuncia alla magistratura di 4 giovani, le cui patenti sono state tra l'altro ritirate: dopo aver consumato alcolici oltre il limite consentito, si sono rimessi alla guida delle loro auto. Dal comando dei carabinieri di Ortona (Ch) fanno presente che nell'ultimo fine settimana le forze di polizia hanno intensificato la vigilanza preventiva in questo tratto di costa "per disciplinare l'andamento della movida notturna, generata da noti e gettonati locali che promuovono eventi di diversa tipologia". Sul lungomare sud, sono stati impegnati i carabinieri della compagnia di Ortona e la della Guardia di finanza di Lanciano. "A fronte della presenza di 3-4.000 giovani - si fa presente - non si sono verificate intemperanze di alcun genere".

LINDA CARAVAGGIO

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 7097

Condividi l'Articolo