Secondo caso del vaiolo della scimmie in Abruzzo: ricoverata donna della provincia di Chieti

Secondo caso di vaiolo delle scimmie (Monkeypox PMX) in Abruzzo. 

Una donna di 31 anni, originaria di un paese della provincia di Chieti e residente nel Pescarese, da ieri è ricoverata all’ospedale Santissima Annunziata di Chieti, con i sintomi tipici dell'infezione. 

La conferma arriva dalla Asl Lanciano Vasto Chieti. La paziente si trova nel reparto di Malattie infettive. Le sue condizioni sono stabili e sta seguendo la terapia prevista dal protocollo. 

Per Jacopo Vecchiet, responsabile dell'Unità operativa,  la malattia è "in fase di regressione", per cui entro qualche giorno "la paziente potrà essere dimessa".  

Il primo contagio, in regione, si è avuto la scorsa settimana. Infettato un uomo di 40 anni di ritorno da un viaggio in Spagna. In Italia ad oggi si contano soltanto cinque casi al femminile, mentre la diffusione tra gli uomini ha toccato quota 500.   04 ago. 2022
 
@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 3436

Condividi l'Articolo