Santa Maria Imbaro. Morto il pensionato investito da nipote a seguito tamponamento

Ferite e traumi gravissimi. Non ce l'ha fatta il pensionato che ieri pomeriggio, a Santa Maria Imbaro (Ch), è stato investito, con l'auto, in maniera del tutto accidentale, dalla nipote, dopo essere stata tamponata. 

Attilio Alfieri, 71 anni, originario di San Severo (Fg), è deceduto in ospedale a Pescara dove era stato ricoverato a seguito di politrauma. Le sue condizioni erano subito apparse gravissime. 

L'incidente si è verificato in contrada Fattore, in una zona di campagna. La giovane, alla guida di una Fiat 500, è giunta davanti all'abitazione dove, ad attenderla, c'era il nonno. Che l'aspettava fuori, vicino ad un bidone della spazzatura. Lei, arrivando sul posto, ha azionato l'indicatore di direzione per girare, dall'arteria principale, verso destra, per immettersi in una stradina laterale.

Ma, durante questa manovra, è stata tamponata da un furgone, che le stava dietro e il cui conducente non si è accorto della manovra di svolta. Nell'impatto l'utilitaria è stata catapultata con violenza in avanti e ha travolto l'anziano. Che, viste le lesioni riportate, soprattutto al torace, è stato trasportato a Pescara con l'elicottero del 118. Ma è deceduto. La Procura di Lanciano (Ch) ha già disposto la restituzione della salma ai familiari per i funerali. Sull'accaduto sono in corso indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Ortona. 11 giu. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

LEGGI ANCHE INCIDENTE

totale visualizzazioni: 4514

Condividi l'Articolo