San Vito. Affitta casa  e i vacanzieri gliela ripuliscono: rubato pure il forno

Affitta casa per l'estate e i vacanzieri gliela svaligiano.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie per distributori e uffici

Apri

La vicenda è accaduta ad una signora di Lanciano (Ch) che, avendo a disposizione un appartamento, lasciatole in eredità dal padre, in quel di San Vito Chietino, ha deciso di arredarlo di tutto punto e affittarlo nel periodo estivo.

La casa, ci racconta la proprietaria, è situata nella zona nuova del paese e, per cercare di recuperare le spese e le utenze, ha deciso di affittarla, anche per brevi periodi, a chi ne abbia necessità, magari  anche per trascorrere qualche giorno sulla Costa dei Trabocchi. Dopo aver pubblicato un annuncio è stata contattata da una donna, in rappresentanza di tutta la famiglia, composta da quattro adulti e un bambino. Sarebbero arrivati nel fine settimana... 

Nonostante lei abbia fatto notare che l'appartamento è dotato di quattro letti, è stata rassicurata dicendo che per il piccolo avrebbero trovato una "sistemazione alla buona". Per l'accoglienza, lei ha pensato di comprare del pane casareccio, della marmellata, la macchinetta del caffè con le cialde, lo zucchero, finanche un forno nuovo che sarebbe potuto servire per il soggiorno dei villeggianti.

La prima sorpresa si è presentata nel momento di pagare quando, dopo aver contato la somma pattuita e contrattualizzata, mancavano 50 euro. Alle rimostranze è seguita una aggressione verbale, sostenendo che la mancanza fosse giustificata del fatto che le stanze erano sporcha. "Hanno circondato me e mia figlia ... - spiega la signora - , fino a quando, con gli animi surriscaldati, sono stata costretta a chiamare i carabinieri. Con il loro intervento, e a fatica, la calma sembrava essere ripristinata. L'accordo prevedeva che le chiavi sarebbero state restituite nel fine settimana successivo".

"Qualche giorno dopo chhe si erano sistemati - riprende la padrona di casa - ho pensato di telefonare per sapere come procedesse, ma sono ricominciati gli insulti". Al punto che lei ha detto loro di lasciare le chiavi sul tavolo, quando sarebbero andati via, senza che fosse stata necessaria la sua presenza. Ma la sorpresa è stata amara. La casa è stata... ripulita. Il forno nuovo, la macchinetta del caffè, 50 cialde, una intera confezione di lamette da barba, le tavolette igienizzanti per il wc, gli asciugamani... tutto sparito. "Fortunatamente avevo provveduto a fotografare i vari angoli dell'abitazione... Ho i loro documenti e provvederò a denunciare il furto. Invito chiunque affitti appartamenti a prestare sempre la massima attenzione". 17 ago 2022

URANIO UCCI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 11887

Condividi l'Articolo