San Salvo. Covid, impennata di contagi: il sindaco lancia l'allarme

"I numeri sono davvero importanti e in costante crescita. Attualmente a San Salvo (Ch) sono 91 i positivi al Covid 19, la situazione è davvero preoccupante. Occorre subito invertire la tendenza, adottando comportamenti individuali responsabili a prescindere dagli obblighi o dai divieti di legge: uso della mascherina, distanziamento ed evitare luoghi in possono esserci assembramenti".

A dirlo il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, nell’analizzare i dati che giornalmente giungono dal Dipartimento di prevenzione della Asl Lanciano Vasto Chieti.

Il primo cittadino ribadisce che occorrono più prevenzione e comportamenti responsabili in quanto "sono necessari per evitare che possano arrivare provvedimenti restrittivi che isolerebbero la città e ci porterebbero a vivere un altro Natale con le limitazioni agli spostamenti e alla possibilità di uscire liberamente. Per quanto riguarda la scuola le nuove normative non consentono in nessun modo le chiusure né ai sindaci né ai dirigenti scolastici. Nei protocolli ministeriali è precisato che le scuole non si chiudano, ma a seconda dei casi le varie classi vanno in didattica a distanza".

D’altro canto non avrebbe senso tenere chiuse le scuole mentre tutto il resto è aperto. Pertanto "occorre che si adottino provvedimenti di buon senso evitando per le classi che sono in Dad le attività pomeridiane di contatto fra i bimbi, altrimenti il sacrificio insito nelle lezioni a distanza verrebbe vanificato e non si interrompono mai le catene del contagio". 29 nov. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1233

Condividi l'Articolo