San Giovanni Teatino. 'Suo figlio ha avuto un incidente...'. Ma e' una truffa

Ha cercato di truffare un'anziana, ma i carabinieri della stazione di Sambuceto di San Giovanni Teatino (Ch) lo hanno identificato e denunciato. Si tratta di un 58enne, residente nel Napoletano, già noto alle forze dell'ordine e al momento detenuto, per altra causa, nel carcere di Poggioreale nel capoluogo campano. A quanto ricostruito, lo scorso anno, nel mese di aprile, l'uomo ha cercato, con l'espediente della telefonata, di far scucire una cospicua somma ad una vedova 78enne.

Ha chiamato e si è qualificato come maresciallo dei carabinieri di Pescara. Ha poi detto alla pensionata che il figlio era rimasto coinvolto in un incidente stradale e che, per risarcire i danni che aveva provocato, avrebbe dovuto consegnare ad un avvocato, che di lì a poco si sarebbe presentato a casa sua, la somma contante di 2.300 o l'equivalente in oro. L'anziana, seppure in ansia, si è resa conto del raggiro e, invece di consegnare i soldi, ha segnalato l'accaduto ai carabinieri... veri. I militari, dopo aver avviato accertamenti, sono riusciti a stanare l'autore della tentata truffa, anche grazie alle indagini convergenti dei carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Terni.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 644

Condividi l'Articolo