Pescara. Sequestrata dalla Finanza sala scommesse abusiva
GUARDA LE FOTO

Una sala scommesse abusiva situata nel centro di Pescara è stata sequestrata dalla Guardia di finanza.

I "sigilli" sono stati apposti dopo una serie di indagini condotte dai militari lo scorso novembre. Nell'esercizio pubblico c’erano 16 postazioni telematiche, televisori e monitor a disposizione dell’utenza per scommettere sugli eventi sportivi come campionati di calcio e corse di cani.

Dai riscontri effettuati è risultato che il centro era sprovvisto della necessaria autorizzazione amministrativa rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli, nonché della licenza di pubblica sicurezza. Inoltre era collegato, tramite postazioni informatiche, a un bookmaker austriaco, per conto del quale operava con computer adibiti all’accettazione di scommesse e denaro nonché al rilascio di tagliandi da gioco.

Il titolare, un 40 enne del posto, ha rimediato una denuncia per esercizio abusivo di attività di gioco o scommessa. Salgono così a quattro i sequestri di centri scommesse abusivi effettuati negli ultimi mesi dalle Fiamme gialle di Pescara.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 402

Condividi l'Articolo