Risse nel Teramano: diversi giovani in ospedale, uno accoltellato

Se le sono date di santa ragione. Rissa all’esterno di un night club, a Villa Rosa di Martinsicuro (Te), durante lcui un albanese di 38 anni, A.H., ha tirato fuori un coltello, e ha colpito un suo connazionale T.D., di 27 anni. Però non l'ha scampata, perché, a propria volta, è stato ferito alle testa. Lui è stato denunciato per lesioni gravi. La vittima è invece ricoverata a Teramo. E' accaduto la scorsa notte, intorno alle 4. Alcuni albanesi, forse anche offuscati dall'alcol, hanno cominciato a picchiarsi e, durante la zuffa, uno ha estratto un pugnale e l'ha conficcato nella gamba del connazionale, lambendo l'aorta femorale. Alcuni amici hanno caricato il ferito in auto e l'hanno lasciato ad Alba Adriatica, alla Croce Bianca. Il giovane che perdeva molto sangue, perché la coltellata aveva lambito l’aorta femorale è stato trasportato all’ospedale di Teramo, e operato. E' in prognosi riservata. Della vicenda si occupano i caraibnieri di Alba Adriatica, che hanno ricostruito l'accaduto. 

E botte da orbi, sempre la scorsa notte, tra un gruppo di ragazzi davanti al pub pizzeria "James Joyce" di via Albula, in contrada Coste Sant'Agostino a Teramo. Un 19enne, D.R., albanese, è finito in ospedale per un trauma cranico e varie lesioni al volto. Un apprezzamento ad una ragazza, secondo una prima ricostruzione fatta da parte delle forze dell’ordine, ha scatenato la lite tra due comitive, con 8 giovani coinvolti.  Uno di loro è stato steso. Sul posto è arrivata un’ambulanza del 118 per trasportare il ragazzo all’ospedale Mazzini. Sulla vicenda sta indagando la Questura di Teramo.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1034

Condividi l'Articolo