Risiede in Puglia ma per il reddito di cittadinanza dice di vivere a Fossacesia: denunciato

Si allunga a dismisura l’elenco dei falsi aventi diritto al reddito di cittadinanza denunciati dai carabinieri della compagnia di Ortona (Ch) nei vari centri costieri.

Un altro furbetto è stato scoperto dai militari della stazione di Fossacesia (Ch) che hanno inchiodato stavolta un uomo di 61 anni, di Taranto, città alla cui Procura sono stati rimessi i relativi atti giudiziari. L’indagato percepiva il sussidio di Stato con una falsa residenza a Fossacesia.

L’uomo ha anche precedenti in merito.  Per questa ultima indagine il pugliese aveva presentato all’ufficio dell’Inps della propria città, la domanda per accedere al beneficio dichiarando falsamente di essere, appunto, residente a Fossacesia, mentre in realtà era già stato cancellato dallo stesso ufficio anagrafico comunale da oltre 10 anni.

L'inghippo e la falsa attestazione sono stati scoperti dai carabinieri della locale stazione comparando le banche dati nazionali con, appunto, l’anagrafe di Fossacesia. L'indagato era già riuscito a incassare un migliaio di euro che ora dovrà prontamente restituire. 19 mar. 2022

Walter Berghella 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1469

Condividi l'Articolo