Lanciano. Seconda rapina in poche ore: il colpo stasera in un bar

Seconda rapina in poche ore a Lanciano (Ch). 
Dopo il colpo del pomeriggio alla tabaccheria di località Villa Andreoli (leggi qui), in serata banditi in azione al Bia Bar di Via Marcianese.

Il colpo è stato messo a segno alle 21.40. Un uomo, do bassa statura, col viso coperto da mascherina anti Covid, occhi celesti, maglione con stemma del Napoli ed accento partenopeo, guanti neri, è entrato nel locale con la massima discrezione. Si è avvicinato alla cassa, dove in quel momento c'era l'aiuto cuoco Alessandro, ed ha chiesto i soldi. 

Erano presenti diversi clienti, che giocavano a carte, consumavano birra e guardavano la tv. Tra gli avventori anche un bambino di 10 anni, che ha assistito alla scena. 

Il malvivente ha alzato la felpa e ha mostrato un'arma, una pistola. "Dammi tutto l'incasso", ha intimato senza alzare la voce. Il suo interlocutore, terrorizzato, gli ha consegnato i soldi, circa 700 euro. Afferrati i contanti, il furfante é uscito di corsa. E' fuggito, a piedi, verso la parte alta fine viale Cappuccini. Dove c'era un complice ad attenderlo: questo è riuscito a vedere il titolare del bar successivamentesuccessivamente dalle telecamere. 

E' stato d'allarme. Sul posto è arrivata la polizia che ha avviato indagini. Racconta Umberto, un testimone:"Mi sono accorto che qualche cosa di strano stava accadendo, ma sono rimasto impassibile per tutelare il bambino che era vicino a me".

L'esercizio commerciale è di Nicola Fantini. 03 gen. 2022

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE VIETATA

Ha collaborato Uranio Ucci

totale visualizzazioni: 13785

Condividi l'Articolo