Pescara. Sequestrati prodotti regalo e natalizi per 10 milioni
GUARDA LE FOTO

Accessori per telefonia, prodotti elettrici e audio-video - catene luminose natalizie, rasoi, epilatori, phon, box per smart tv, carica batteria e cover - e poi articoli di bigiotteria, come anelli, orecchini, piercing... 

Merce del valore di oltre 10 milioni di euro è stata sequestrata dalla Finanza di Pescara nell'ambito dell'operazione 'Regali di natale'. I militari hanno proceduto al sequestro di circa 5mila di articoli, privi dei requisiti minimi di sicurezza, quali la composizione merceologica del prodotto, la provenienza, il nome dell'importatore, la mancanza delle indicazioni in lingua italiana sul packaging nonché l'indebita apposizione della marcatura 'Ce'. Merce venduta in alcuni negozi gestiti perlopiù da cittadini cinesi e bengalesi.

Le Fiamme gialle hanno sviluppato le indagini mediante l'acquisizione della documentazione amministrativo-contabile che ha permesso di ricostruire l'intera filiera commerciale illecita, riuscendo ad individuare, in Campania e nel Lazio, quattro società, gestite da cinesi, che si occupavano di importare la merce non sicura e di distribuirla all'ingrosso.

Sono stati denunciati alla magistratura quattro responsabili, tutti di nazionalità cinese, per il reato di frode in commercio e ricettazione, che prevedono la reclusione fino a otto anni di carcere. Analogamente si è provveduto a segnalare alla Camera di Commercio altri quattro soggetti, titolari di aziende, nei cui confronti sono state applicate sanzioni amministrative per complessivi 100.000 euro.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 843

Condividi l'Articolo