Pescara. E' don Marco Pagniello il nuovo direttore Caritas nazionale

È abruzzese il nuovo direttore della Caritas italiana. È infatti don Marco Pagniello, della diocesi di Pescara-Penne, il successore di don Francesco Soddu, attuale direttore di Caritas Italiana, e nominato da papa Francesco nuovo vescovo della Diocesi di Terni-Narni-Amelia.

50 anni, Pagniello è stato nominato dalla Conferenza Episcopale italiana (Cei) nel corso della 75ª Assemblea generale svoltasi a Roma dal 22 al 25 novembre.

Orgoglioso l’arcivescovo Tommaso Valentinetti perché don Pagniello ha "così bene ha operato in diocesi, è riconosciuto nel suo servizio. Il lavoro a cui è chiamato è difficile, quanto necessario per la Chiesa. Don Marco, però, potrà contare sull’esperienza maturata nella Caritas di Pescara-Penne, nella delegazione Caritas di Abruzzo-Molise, nella Fondazione Paolo VI e, negli ultimi due anni, nel coordinamento welfare e politiche sociali della stessa Caritas Italiana, ma potrà contare ancora di più sulle Caritas locali, nella nostra collaborazione, nel mio contributo di vescovo referente delle Caritas diocesane di Abruzzo e Molise e, soprattutto, di padre".

Don Pagniello nella sua esperienza a servizio degli ultimi è stato direttore della Caritas diocesana di Pescara-Penne dal 2006 al 2020.  Dall’ottobre 2020 era stato scelto dalle Cei per coordinare il settore politiche sociali e welfare della Caritas nazionale. La sua esperienza gli ha permesso di trovare favore ancora una volta in seno ai vescovi riuniti in assemblea.

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 414

Condividi l'Articolo