Pescara. Clochard picchiato e accoltellato dalla fidanzata

E' stato malmenato e accoltellato. Se l'è vista brutta un clochard di origini ucraine, finito sotto le grinfie dalla fidanzata. Che, in piazza Alessandrini a Pescara, lo ha picchiato e riempito di tagli. L'uomo, di 32 anni, ieri pomeriggio si è presentato al Pronto soccorso dell'ospedale di Pescara sanguinante e con ferite al braccio sinistro e al torace. Presentava anche la frattura scomposta dell'omero sinistro. Sentito dai medici, non ha esitato a riferire che le ferite gli erano state provocate dalla sua morosa, una lituana 30enne con la quale aveva avuto una colluttazione, per futili motivi.

Oggi, in ospedale, mentre lui rilasciava dichiarazioni agli agenti della Mobile, si è presentata lei, che ha ammesso di essere stata l'autrice dell'aggressione. Ha anche consegnato alla polizia, spontaneamente, il coltello utilizzato. La donna è stata denunciata per lesioni aggravate.  Lui è stato giudicato guaribile in 30 giorni. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1410

Condividi l'Articolo