Parte colpo di fucile mentre pulisce arma, muore imprenditore

Ucciso da un colpo d'arma da fuoco partito accidentalmente mentre stava pulendo il fucile da caccia. Sarebbe questa la causa della morte di Antonio Cerne, 62 anni, imprenditore di Silvi (Te).

E' successo questa mattina, intorno alle 11. L'uomo - dal racconto fatto dalla moglie -  era intento a pulire l’arma nel garage della propria abitazione, situata tra via Firenze e via Italia. Mentre era intento in queste operazioni è  partito lo sparo: il proiettile lo ha attinto in pieno volto, ammazzandolo.  L'allarme è stato dato dalla moglie, dopo che ha sentito il botto. Sul posto, in breve, sono arrivati i soccorritori del 118, ma per il malcapitato non c'era più niente da fare, e i carabinieri di Silvi e di Giulianova, che stanno indagando. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1607

Condividi l'Articolo