Paglieta. Ancora nessuna traccia di Di Lallo. Veglia di preghiera

Una veglia di preghiera. E' stata promossa per Ettore Di Lallo, da tutti chiamato Ettorino, di Paglieta, di cui non si hanno più notizie dal 15 settembre scorso. 

L'uomo, 64 anni, malato psichico, è scomparso da casa, dopo essere uscito per una camminata. Da giorni ci sono ricerche in atto. Anche oggi carabinieri, vigili del fuoco e volontari di Protezione civile si sono concentrati, senza risultato, tra Lanciano, le campagne di Paglieta e di Mozzagrogna (Ch).

C'è stato un altro summit in Prefettura a Chieti, a cui ha preso parte anche il capitano dei carabinieri della Compagnia di Atessa, Alfonso Venturi, che sta coordinando le ricerche. Anche stanotte vigili del fuoco in azione con il drone termico. E domani saranno sguinzagliati i cani molecolari.

"Ettore non si trova. Aiutiamo tutti a cercarlo... - è il messaggio lanciato dalla famiglia sui social -. Se ognuno cercasse nei propri campi e in quelli vicini, se incolti, sarebbe un contributo notevole... o nelle zone boscose del nostro comune, dove né l'elicottero né i droni riescono a vedere bene...". 

Sperando in un lieto fine della vicenda, l'appello è di "unirsi nella preghiera", domani, 19 settembre, alle 21, nella chiesa di Santa Maria Maggiore a Paglieta.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1911

Condividi l'Articolo