Ortona. Banditi tentano assalto a portavalori. Esplosi colpi d'arma da fuoco

Banditi tentano l'assalto ad un portavalori. Mattinata da far west ad Ortona (Ch), nei pressi delle cantine sociali e a poche centinaia di metri dal casello autostradale dell'A14.

Due rapinatori, erano circa le 7, a bordo di un fuoristrada scuro, hanno cercato di bloccare un piccolo furgone, un Fiat Doblò, non blindato, della società di vigilanza L'Aquila, sparando sulle ruote.

I colpi di arma da fuoco non hanno però intimidito le guardie giurate a bordo. In particolare il conducente 40enne, che doveva consegnare denaro negli uffici postali, non si è fermato. E' tornato verso la propria sede. Trasportava meno di mezzo milione di euro, in borse custodite da un sistema che macchia le banconote.

E' ripartito, inseguito dai malviventi, riuscendo ad evitare così il colpo. I furfanti, che potrebbero essere arrivati dalla Puglia, sono stati costretti a desistere e si sono dileguati.

Del caso si occupano i carabinieri di Chieti e di Ortona, guidati dal capitano Luigi Grella. Sono in corso indagini in tutta la regione, anche con l'ausilio di un elicottero dei carabinieri di Pescara. Non ci sono stati feriti. 

Nel corso delle ricerche sono state trovate due auto, in una zona di campagna a Miglianico, mezzi sui quali sono in corso accertament. Si tratta di una Jeep, risultata rubata a Bari nel dicembre scorso, e di una Giulietta. In entrambe le auto è stato scaricato il contenuto di un estintore per cancellare eventuali impronte e tracce utili. 08 genn. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 6976

Condividi l'Articolo