Mamma e figlia rapinate in un cimitero a Lanciano. Catturati i due banditi
GUARDA LE FOTO

Erano al cimitero ad accendere lumini e a lasciare fiori sulla tomba di un loro congiunto, quando sono state aggredite e derubate. Ma i banditi sono stati subito catturati dalla polizia. E' successo ieri pomeriggio all'interno del camposanto di località Madonna del Carmine a Lanciano (Ch). Mamma e figlia, di Lanciano, la prima di 70 anni e la seconda di 49, erano a pregare sulla tomba del rispettivo marito e padre, quando sono state assalite da due uomini. Erano circa le 15.30. 

I malviventi, incappucciati e nascosti sotto occhiali scuri, si sono avvicinati alle donne e, dopo averle minacciate, hanno preso la borsa alla più giovane, dentro cui c'erano effetti personali e 100 euro in contanti. La madre ha cercato di intervenire ed è stata pesantemente strattonata. Quindi i furfanti si sono avviati verso l'uscita. Ma, ravveduti, sono tornati indietro, e sono rientrati. Si sono fiondati di nuovo sulla figlia a cui hanno strappato dal dito la fede nuziale. Sono quindi risaliti sul Fiat Doblò bianco con cui erano arrivati in zona e hanno cercato di dileguarsi. Tra l'altro il mezzo aveva anche la targa coperta con cartone e nastro adesivo. 

Mino Nuccio, 35 anni, e Giuseppe D'Urso,  40 anni, di origini partenopee ma residenti a Lanciano, hanno tentato di far perdere le proprie tracce. Ma, intercettati rappresentanti delle forze dell'ordine in borghese che erano in zona e che hanno lanciato l'allarme, sono stati intercettati bloccati e arrestati dalla pattuglia del 113 di Lanciano pochi minuti dopo in via per Fossacesia. Il primo tra l'altro ha anche la patente sospesa ed è in affidamento ai Servizi sociali. Sono stati presi e rinchiusi in carcere a Lanciano con l'accusa di rapina, su disposizione del pm Francesco Carusi. "Un espisodio gravissimo, di pura vigliaccheria. Una situazione offensiva e disdicevole", ha commentato questa mattina la dirigente del commissariato di Lanciano , Lucia D'Agostino. 

Le donne, sotto chock, sono state soccorse e accompagnate in ospedale. La mamma è stata colta da attacchi d'ansia e ha avuto 4 giorni di prognosi; l'altra ha lesioni al braccio e alla mano. 

Foto Andrea Franco Colacioppo

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3655

Condividi l'Articolo