Lanciano. Logopedista trovata morta in casa a 48 anni

E' stata trovata morta nel suo appartamentino di Lanciano (Ch) a 48 anni. E' successo la scorsa notte. 

A dare l'allarme è stato un amico che, dopo averla attesa invano, dato che avevano un appuntamento, e dopo non aver ottenuto risposte al telefonino, è andato a cercarla a casa, lungo Salita Fenaroli, nel centro storico. Lui aveva le chiavi di casa ed è entrato. Qui la terribile scoperta, erano circa le 22. 

Maria Pia Rossi, originaria di Penne (Pe), dipendente della Asl di Lanciano Vasto Chieti, era a letto, priva di vita. E' stato dato l'allarme e chiesto aiuto. Sul posto è arrivata la polizia di Lanciano che ha avviato accertamenti.

La donna, logopedista, lavorava, da circa tre anni, all’ospedale San Camillo De Lellis di Atessa (Ch). Nel suo reparto, quello di Riabilitazione, appresa la notizia, sono rimasti sconvolti e addolorati. Sgomenti e distrutti dal dolore familiari e amici. 

Sull'accaduto la Procura ha aperto un fascicolo e ha disposto l'autopsia, che sarà effettuata dall'anotomo patologo Domenico Angelucci, per capire che sia successo e per stabilire le cause del decesso, al momento oscure. 30 ago. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 16080

Condividi l'Articolo