Lanciano. Stroncata da infarto la logopedista trovata morta in casa

E’ stato un infarto esteso del miocardio a troncare la vita di Maria Pia Rossi, 49 anni, di Penne (Pe), residente a Lanciano (Ch), logopedista dell’ospedale di Atessa.

Lo ha stabilito ieri l’esame autoptico effettuato a Chieti dal medico legale Domenico Angelucci. L’epicrisi dovrà essere ulteriormente verificato attraverso gli esami istologici e tossicologici, nello specifico per accertare se la professionista abbia o meno assunto particolari farmaci. La donna non era cardiopatica, ma domenica sera ha improvvisamente accusato un forte malore mentre era in casa, in via Salita Fenaroli, che ha portato al decesso naturale.

A scoprire il corpo esanime è stato un amico, con cui aveva un appuntamento, preoccupato del fatto che non rispondeva al telefono. Ieri, dopo l’esame necroscopico, la Procura di Lanciano ha dato il nulla osta per la sepoltura con i funerali che  si terranno a Penne, sua amata città che si è stretta attorno al profondo dolore dei famigliari.

Immenso cordoglio è stato espresso anche dai colleghi della Riabilitazione di Atessa e dal vertice Asl. 03 set. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 4176

Condividi l'Articolo