Lanciano. Rapina alla gioielleria Carabba in piazza Plebiscito
GUARDA LE FOTO

Rapina, nel tardo pomeriggio di oggi, alla giolleria Carabba, in piazza Plebiscito a Lanciano (Ch), situata lungo la scalinata che collega con piazza Garibaldi.

Il fatto è avvenuto alle 18.50. A mettere a segno il colpo in tre, due uomini e una donna che hanno cercato di nascondere il viso indossando cappellini e maglioni a collo alto. Prima è entrata lei, chiedendo alla proprietaria, Francesca Carabba, moglie del sindaco di Frisa (Ch), Nicola Labbrozzi, di voler vedere monili perché intenzionata a fare acquisti.

"Vorrei comprare un bracciale... O una collana... Mi faccia vedere... ". Quando la commerciante, aperta la cassaforte, ha cominciato a mostrare gli ori, nella rivendita si sono infilati i complici, che l'hanno presa a pugni. 

L'esercente prima è stata colpita al naso, poi minacciata: "Stai zitta, altrimenti ti può succedere qualcosa di brutto...!, e infine spintonata e rinchiusa in bagno. Sul posto i carabinieri e la polizia, che hanno ascoltato a lungo la titolare, per ricostruire l'accaduto. Hanno poi passato al setaccio l'area, in cerca dei banditi. Visionate anche le telecamere di videosorveglianza della zona. 

Nell'assalto sono stati sottratti 10 rotoli di preziosi, il cui valore, comunque alto, è ancora da quantificare. La proprietaria è andata al Pronto soccorso, accompagnata dal marito, perché dolorante e ferita. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto Massimiliano Brutti e Andrea Franco Colacioppo

totale visualizzazioni: 10106

Condividi l'Articolo