Lanciano, furti con spaccata: condanna di 4 anni per un 27enne

Lanciano (Ch) - Dovrà scontare quattro anni di reclusione Mauro Renato Cupido, il rapinatore di bar ed attività commerciali arrestato lo scorso gennaio a Lanciano in quanto ritenuto colpevole di una serie di furti con spaccata.

Il 27enne è comparso oggi davanti al giudice del tribunale di Lanciano, Andrea Belli, per rispondere dei suoi reati:  furto aggravato e porto di armi o oggetti atti ad offendere. I furti, sette in tutto, erano stati messi a segno tra settembre e dicembre 2014 con l'aiuto di un'amica, Tomassina Ranalli, 26enne. Un incubo per i commercianti frentani: i due operavano sempre allo stesso modo, ovvero sfondando vetrine e saracinesche a colpi di bombole del gas o mazze di ferro. 

25 novembre '15
 
@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 1663

Condividi l'Articolo