Lanciano. Chiede scusa per l'aggressione alla fermata del bus, ma arresto convalidato

Chiede scusa del suo duro comportamento, ma l'arresto di Gabriele I., 24 anni, di Lanciano (Ch), è stato convalidato.

Il giovane, ieri mattina, era stato arrestato per aver aggredito verbalmente una donna alla fermata del bus dell’ospedale, in via del Mare, e successivamente minacciato e ferito un carabiniere accorso con un collega. L’indagato, difeso da Gaetano Pedullà, oggi in udienza ha ammesso tutti gli addebiti e ha spiegato che era in subbuglio per la mancata assunzione di un farmaco antidepressivo e si è ripetutamente scusato con le forze dell’ordine e la parte offesa, la quale, spaventata dal suo comportamento, era scoppiata in pianto.

Il pm Serena Rossi, che aveva concesso i domiciliari, per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, ha chiesto il giudizio direttissimo. Il giudice Riccardo Audino ha infine deciso la remissione in libertà del giovane con l’obbligo giornaliero di firma alla stazione dei carabinieri di Lanciano.

Walter Berghella 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2546

Condividi l'Articolo