Lanciano. Irrompe in casa ex moglie e la maltratta: arrestato 45enne

Nonostante avesse il divieto di avvicinamento alla ex convivente, questa mattina all’alba un uomo di 45 anni, F.C., di Lanciano, ha pesantemente maltrattato la donna in casa di lei, dove ha fatto irruzione e, in preda all’ira, ha anche danneggiato numerosi suppellettili e arredi. Ha buttato all'aria tavolo e sedie. 

La vittima, unitamente a figli minorenni presenti, era completamente terrorizzata da quanto stava accadendo e ha temuto seriamente per la sua incolumità. E' poi riuscita a chiedere aiuto telefonando al 112 e così in breve tempo la pattuglia dei carabinieri è giunta sul posto. L’uomo è stato fermato sul portone mentre andava via e ha iniziato prima a minacciare i militari poi ha messo in atto gesti di autolesionismo, come sbattere la testa contro il muro.

Su decisione del procuratore capo Mirvana Di Serio, è stato posto agli arresti domiciliari per i reati di maltrattamenti in famiglia e oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. L’operazione è stata coordinata dal maggiore Vincenzo Orlando, comandante di compagnia, e diretta dal tenente Giuseppe Nestola, a capo del Norm. Dai i controlli effettuati successivamente è risultato che l’indagato era già reduce da pregressi reati specifici, tanto da avere in atto la misura di divieto di avvicinamento nei confronti della ex coniuge.  04 genn. 2020

Walter Berghella

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3098

Condividi l'Articolo