Ex Sevel  in lutto: piange la scomparsa di Francesco Lanciotti
GUARDA LE FOTO

Tradito dal cuore: è morto, nelle scorse ore, a 51 anni, il responsabile dell'Ufficio vendite autovetture della ex Sevel di Atessa (Ch), ora Fca Italy. 

Lui è Francesco Lanciotti, originario di Pavia ma che da una vita si era trasferito e stabilito per lavoro in Abruzzo, a Canosa Sannita (Ch). Era nato il 28 ottobre del 1970 ed aveva studiato come perito meccanico. 

Dagli anni Novanta era nel gruppo Fiat: entrato come operaio, aveva fatto carriera. Da 14 anni ricopriva l'incarico attuale. Dalle prime informazioni risulta che nel fine settimana, dopo aver lasciato lo stabilimento del Ducato in Val di Sangro, l'uomo ha accusato un malore, dovuto a problemi cardiaci. E' stato portato all'ospedale di Lanciano (Ch) e poi trasferito d'urgenza a Pescara dove lo hanno ricoverato e sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Ma non ce l'ha fatta: nella notte il decesso.

Lascia la moglie Sabine, i figliEdoardo e Valerio e i fratelli Peppino, Alessandro e Paolo che scrivono: "Insieme a te è volato in cielo un pezzo del nostro cuore". 

La notizia della sua scomparsa ha sconvolto i colleghi che lo ricordano con cordialità, benevolenza e profonda stima.
In tanti hanno postato un saluto sui social. "Svegliarsi con uno schiaffo in faccia... Non trovare le parole per esprimere profondo dispiacere...", afferma un amico e collega su Facebook. "In ricordo delle nostre serate", posta un altro con una foto piena di allegria e di sorrisi. "Siamo rimasti scioccati - racconta una collega - quando abbbiamo appreso l'accaduto. Non siamo riusciti a trattenere le lacrime. Non riusciamo a crederci, Francesco... ". E ancora: "Perché i milgiori e i buoni vanno sempre via. Tu eri e rimarrai uno di questi...". 

I funerali si svolgeranno martedì 20 giugno, alle 10, nella chiesa parrocchiale dei santi Filippo e Giacomo a Canosa. 

 18 giu. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 26342

Condividi l'Articolo