Lanciano. Auto tampona trattore che si schianta contro albero: muore dipendente Sevel
GUARDA LE FOTO

Lo schianto è stato terrificante.

Incidente mortale questa sera sulla Lanciano-San Vito, all'altezza di contrada Torre Sansone a Lanciano (Ch).

Sono le 19.30 quando Audi A4 tampona un trattore Pasquali con rimorchio e lo catapulta contro un pino, di circa venti metri di altezza, con un massiccio tronco. Alla guida del mezzo agricolo, che trasporta attrezzi edili, c'è Silvano Donatelli, 59 anni, di Lanciano, carrellista alla Sevel. Abita proprio in quella zona, nei pressi della chiesetta della Concezione: qualche minuto e sarebbe stato a casa, dove ad aspettarlo ci sono la moglie Maria Cristina e i due figli maschi. Dove però non arriverà mai. L'urto contro l'albero, infatti, non gli dà scampo. Per lui non c'è niente da fare.

La macchina che gli è finita contro era guidata da F.A.I., romeno di 42 anni residente a Lanciano. Dai primi accertamenti delle forze dell'ordine risulta evidente che la vettura procedeva a velocità elevata. Prima dell’impatto c’è una frenata di 45 metri, poi il botto contro il trattore che si alza, mentre l'auto si impenna. Il conducente è ora sotto inchiesta per omicidio stradale. 

Sul posto i sanitari del 118 con le ambulanze, ma Donatelli ha lesioni gravissime e il decesso è quasi immediato: inutili i tentativi di rianimarlo. Il cuore si ferma prima dell'arrivo dell'elisoccorso, che torna indietro. Intervento anche dei vigili del fuoco e degli agenti dell’autostradale A14 e della polstrada di Lanciano, coordinata dall’ispettore superiore Renato Menna.

Momenti di estrema commozione. Amici e conoscenti ma anche i vicini della vittima sono sconvolti per l'accaduto. L’altra sera nello stesso posto un pedone è stato travolto. I residenti protestano: "Non ce la facciamo più - affermano -. Abbiamo chiesto ripetutamente interventi di sicurezza. Questo rettilineo sembra una pista da corsa". 21 mag. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

Hnno collaborato WALTER BERGHELLA e GAETANO D'ALESSANDRO

Foto ANDREA FRANCO COLACIOPPO

totale visualizzazioni: 17163

Condividi l'Articolo