Incidente mortale a Termoli: domani a Lanciano i funerali di Marco Cialfi
GUARDA LE FOTO

La gioia dei giorni passati per l'assunzione a tempo indeterminato. I progetti per andare a vivere da solo... Tutto infranto lì, sull'asfalto, in una manciata di attimi, tra le lamiere accartocciate dell'auto in cui è rimasto ucciso.

Si terranno domani, a Lanciano (Ch), alle 15.30, nella chiesa di San Pietro, dove è stata allestita anche la camera ardente, i funerali di Marco Cialfi, 29 anni, di Lanciano (Ch), vittima di un incidente stradale che si è verificato ieri mattina, intorno alle 8.30, sulla Tangenziale nord di Termoli (Cb). Il giovane, che lavorava alla Trigano Van di Paglieta (Ch), azienda che realizza camper, era alla guida della sua Lancia Y e viaggiava in direzione nord, verso Vasto (Ch). 

All'improvviso, per cause al vaglio della polizia stradale di Termoli, che sta ricostruendo anche la dinamica della tragedia, il ragazzo, che stava tornando a casa, ha sbandato ed è finito, con la macchina, contro il guardrail di una piazzola di sosta. Dietro, su una Jeep, a seguire, l'ex fidanzata, che oggi è stata ascoltata dalle forze dell'ordine. 

Il mezzo, nello schianto, si è squarciato nella parte anteriore. Impatto violentissimo che non ha lasciato scampo al conducente. Inutili i soccorsi: quando è stato estratto dall'ammasso di lamiere per Marco non c'era più niente da fare. 

La salma è stata portata all'obitorio dell'ospedale San Timoteo di Termoli, dove questa mattina è stata eseguita l'ispezione cadaverica esterna da un medico legale dell'Università di Foggia. Niente autopsia. La Procura di Larino (Cb), dai risultati, ha concesso il nulla osta alla sepoltura e restituito la salma alla famiglia, distrutta dal dolore. "C’è vicinanza e un abbraccio immenso da parte di tutti - dice il sindaco Mario Pupillo - per una tragedia che ci ha sconvolti".

"Cialfetto", come lo chiamavano affettuosamente gli amici, lascia due fratelli, più grandi di lui, Davide e Fabrizio, la mamma Mirella e il padre Lucio. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

Hanno collaborato Gaetano D'Alessandro e Alessandro Di Matteo

totale visualizzazioni: 12239

Condividi l'Articolo