Incidente mortale a Fossacesia: domani a Palmoli i funerali di Lamanda. Eseguita l'autopsia

Trauma toracico, con frattura delle costole e dello sterno che gli hanno perforato polmoni e cuore. E poi un'emorragia cerebrale. Queste le cause del decesso di Andrea Lamanda, 44 anni, di Palmoli (Ch), che ha perso la vita, il 2 agosto scorso, in un incidente d'auto sulla statale 16 a Fossacesia (Ch).

Sono i primi risultati emersi dall'autopsia effettuata, questa mattina, all'obitorio di Chieti, dal medico legale Domenico Angelucci, nominato dal pm Serena Rossi. Adesso dovranno essere effettuati esami più approfonditi. 

L'imprenditore edile procedeva in direzione Pescara quando, sembra per un sorpasso, ha invaso la corsia opposta, fino a schiantarsi contro la Polo Volkswagen condotta da Tommaso B., 52 anni, di Ortona, rimasto gravemente ferito e ricoverato al Santissima Annunziata di Chieti. L'impatto è stato terrificante. I due mezzi sono stati sequestrati dalla Procura di Lanciano. Ai carabinieri della compagnia di Ortona il compito di ricostruire la tragedia per capire l’esatta dinamica del letale impatto.

“La nostra comunità è totalmente attonita, sgomenta e vive questo dramma in silenzio – dice il sindaco di Palmoli, Giuseppe Masciulli, che ha proclamato il lutto cittadino -. Siamo mille abitanti e ci conosciamo tutti. Andrea era amato per la sua cordialità, per generosità e impegno. Fino allo scorso anno ha fatto anche parte della nostra società femminile di calcio”. Il costruttore lascia la mamma Gloria, il papà Alberto e la sorella Claudia. 

I funerali si terranno domani, 7 agosto, alle 18, nel piazzale antistante alla chiesa del santuario della Madonna del Carmine. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3068

Condividi l'Articolo