Coronavirus. Lanciano. Festa danzante di Halloween sovraffollata: denuncia e multe

La festa danzante di Halloween sovraffollata al disco Poker di Lanciano (Ch) finisce con una denuncia in Procura e multe.  

I fatti risalgono alla notte tra il 31 ottobre e il primo novembre scorso, allorquando i carabinieri  di Lanciano hanno fatto un blitz in discoteca dove era in corso una serata con somministrazione di alimenti e bevande. Tra dentro e fuori, in fila, c’erano oltre 500 giovani, tre volte più del consentito rispetto alle norme anti Covid e al distanziamento interpersonale.

Le successive verifiche amministrative, condotte dai militari del Norm e diretti dal tenente Giuseppe Nestola, hanno portato ad accertare che l'iniziativa era a cura di un'associazione che aveva preso in affitto il locale da ballo senza aver richiesto la prevista licenza in base all'articolo 68 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (Tulps) e che il numero dei presenti era fortemente superiore a quello previsto dalle restrizioni in vigore per il coronavirus. L'organizzatore, M.D., 35 anni, è stato segnalato alla magistratura per il reato di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo, trattenimento o ritrovo senza avere osservato le prescrizioni dell’autorità a tutela della incolumità pubblica, reato che prevede l'arresto fino a sei mesi e l'ammenda non inferiore a euro 103.

Elevate anche sanzioni amministrative per 5.800 euro, sia a carico dello stesso organizzatore che del proprietario dello stabile, per il superamento della capienza massima prevista, mancato rispetto della distanza di sicurezza e altre violazioni. I militari stanno approfondendo il caso anche in merito all’esistenza dell’agibilità e delle condizioni di sicurezza dell'esercizio pubblico.  22 nov. 2021

Walter Berghella  

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1091

Condividi l'Articolo