Due chili e mezzo di droga in garage: arrestato 26enne di Altino. 'Riforniva la zona frentana'
GUARDA LE FOTO

E' considerato uno dei "fornitori di droga dell’area frentana", tanto più che nel garage aveva oltre due chili e mezzo di droga. I carabinieri di Lanciano e di Casoli (Ch), diretti dal capitano Vincenzo Orlando, dopo due ininterrotti giorni di osservazione e pedinamenti,  hanno arrestato Enea Delimurati, pregiudicato albanese, di 26 anni, residente nella zona di Selva di Altino (Ch).

I militari lo hanno seguito e osservato. E la scorsa notte è scattato il blitz, coordinato dal tenente Massimo Canale. L'uomo, con precedenti specifici, è stato bloccato mentre si accingeva ad uscire da una rimessa situata nei pressi della propria abitazione. Nessuna reazione all’atto del controllo, nel corso del quale  si è mostrato collaborativo. Le perquisizioni hanno permesso di scovare, all’interno del garage e nei pressi di uno stabile attiguo in fase di costruzione, due sacchetti da shopping in tela con 12 bustine in cellophane trasparente confezionate sottovuoto, con dentro quantità varie di marijuana, per un peso complessivo di circa due chili e mezzo. Trovata poi un'altra busta con sei ovuli di hashish, per complessivi 100 grammi. Oltre alla droga, sono state sequestrate alcune schede telefoniche ed un cellulare, verosimilmente utilizzati per i contatti con gli acquirenti e i rifornitori. Gli stupefacenti trovati avrebbero potuto garantire introiti per oltre 30 mila euro.

@RIPRODUZIONE VIETATA

 

totale visualizzazioni: 5024

Condividi l'Articolo