Finanza scopre 178 piante di marijuana tra Lanciano e Mozzagrogna
GUARDA LE FOTO

Avrebbero fruttato 150 mila euro, sul mercato dello spaccio, le 178 piante di cannabis indica sequestrate dalla Finanza di Lanciano in un appezzamento di terreno nell’agro di Lanciano, al confine col territorio di Mozzagrogna (Ch).

Operazione che ha visto la collaborazione degli uomini del Reparto operativo Aeronavale delle Fiamme gialle di Pescara che a bordo di un elicottero hanno individuato l’abusiva coltivazione di marijuana.

La ricognizione area ha ben fissato l’area aperta in cui erano presenti piante di marijuana di varie dimensioni, alte fino a un metro e sessanta centimetri. Ispezioni sono state effettuate anche a terra da parte dei militari, coordinati dal capitano Alessandro Spada.

Le piante erano state abilmente occultate tra la fitta vegetazione circostante che rendeva la zona difficilmente accessibile e protetta da occhi indiscreti. Dall'alto è stato anche scovato un impianto di irrigazione, fertilizzante e svariati attrezzi da lavoro utilizzati per l'illegale coltivazione, su cui indaga la Procura.

Terminata l’operazione e catalogati i reperti, i finanzieri hanno estirpato l’intera piantagione, posta sotto sequestro, che era ormai giunta a completa maturazione e pronta per la raccolta delle infiorescenze. Prossima l’identificazione dei... coltivatori abusivi di erba.

Walter Berghella 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 10218

Condividi l'Articolo