A Lanciano i funerali di Anna Maria D'Eliseo: esequie in forma strettamente privata

Sarà un momento intimo e riservato a pochi.

Si terranno domani, in una chiesa di Lanciano (Ch), i funerali di Anna Maria D'Eliseo, 60 anni, collaboratrice scolastica, la cui morte, avvenuta lo scorso 15 luglio, è avvolta nel mistero. La donna è stata trovata dai carabinieri senza vita nel garage della propria abitazione in località Iconicella. Ad allertare i militari il marito Aldo Rodolfo Di Nunzio, 70 anni, che ha riferito di averla rinvenuta, nella rimessa, un seminterrato, con un filo elettrico attorno al collo, impiccata. 

La sua versione, che presenta incongruenze, non è stata ritenuta credibile e, per questo, è finito sotto inchiesta per omicidio volontario. Lui nega di averla ammazzata, ma militari e Procura la pensano diversamente. Ieri l'autopsia che, pur confermando il decesso per asfissia traumatica, non ha chiarito la dinamica dei fatti: serviranno ulteriori accertamenti per capire se si è trattato di un delitto da strangolamento o di un suicidio.

Per l'addio alla vittima, amata e stimata da tutti, che la raccontano come "discreta, gentile, buona e sempre disponibile", i cinque figli hanno deciso per un rito in forma strettamente privata, lontano dai clamori inevitabilmente accesi da questa terribile vicenda. Vogliono restare da soli con il proprio dolore e la loro mamma.

Il marito, da indiscrezioni, potrebbe non essere presente alle esequie. 22 lug. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 4492

Condividi l'Articolo